TUTANKHAMON – CARAVAGGIO – VAN GOGH

TUTANKHAMON – CARAVAGGIO – VAN GOGH

Vicenza -  Basilica Palladiana 31 gennaio 2015

 

La Basilica Palladiana è di fatto il simbolo di Vicenza e il suo biglietto da visita, autentico salotto della città. Iscritta dall’Unesco fra i beni patrimonio dell’umanità, insignita quest’anno del titolo di Monumento Nazionale, attribuito con legge dal Parlamento Italiano, nonché fresca vincitrice del premio per il miglior progetto di restauro 2014, assegnatole da Europa Nostrala Basilica Palladiana, svetta maestosa nel cuore di Vicenza, nell’elegante piazza dei Signori, a fianco della longilineaTorre dei Bissari.                                  

                                              

La mostra in breve                                                                                                              

Questo nuovo, ampio progetto espositivo firmato da Marco Goldin per la città di Vicenza, si compone di 115 opere suddivise in sei sezioni di carattere tematico. A essere raccontata sarà l'immagine della sera e della notte nell'intera storia dell'arte, partendo dagli Egizi per giungere fino alle esperienze pittoriche più recenti.             

La prima sezione, con la presenza di 22 tra reperti e statue egiziane rinvenute all'interno delle piramidi, intende soffermarsi sul senso della notte eterna e spirituale, ma fortemente collegata alla vita, in quella cultura. Con al centro la testa del re bambino, Tutankhamon.

La seconda sezione, con molti capolavori da Giorgione a Caravaggio, da Tiziano a El Greco, da Tintoretto a Poussin, indugerà sulla suggestiva atmosfera delle figure collocate in ambienti notturni, soprattutto seguendo la vita di Cristo dal momento della nascita fino alla crocifissione e alla deposizione nel sepolcro. Opere straordinarie soprattutto del Cinquecento e del Seicento saranno al centro di questa parte.                              

La terza sezione toccherà alcuni dei vertici dell'incisione di tutti i tempi, in una sala nella quale, con 16 fogli in totale, si confronteranno Rembrandt e Piranesi, il primo con i suoi celeberrimi soggetti religiosi, a cominciare dalla visione delle Tre croci, il secondo con le altrettanto celebri immagini delle Carceri.

La quarta sezione si soffermerà invece sul paesaggio, dal momento del tramonto fino a quello in cui nel cielo si levano la luna e le stelle. Ovviamente il secolo che sarà detto sarà il XIX, poiché, dal periodo romantico fino all'impressionismo, questo è stato il tempo della natura serale e notturna. Sfileranno alcuni dipinti indimenticabili di Turner e Friedrich, di Corot e Millet, dei grandi americani da Church a Homer, fino a Monet, Pissarro, Van Gogh, Mondrian, Klee e Hopper.         

La penultima sezione entrerà nel pieno Novecento, dove in una ampia sala verranno disposti alcuni dei grandi della seconda parte del secolo, specialmente per quanto riguarda il versante astratto americano, da Morris Louis a Noland a Rothko. Ma anche pittori che si sono tenuti a cavallo tra figurazione e astrazione, come De Staël, fino a un altro grande americano come Andrew Wyeth, oppure lo spagnolo Antonio López García, per entrare nelle profondità della notte intesa come fatto soprattutto psicologico.

Infine, la sesta e ultima sezione sarà un riassunto di tutti i temi affrontati e le opere indimenticabili si succederanno, da Luca Giordano a Bacon, da Gauguin a Cézanne, da Van Gogh a Caravaggio. Per una chiusura che lascerà con il fiato sospeso.

QUANDO: 31 GENNAIO2015  - ingresso alla mostra 1° gruppo ore 18,30 – 2° gruppo ore 18,45  

Gruppi minimo 15 persone – massimo 25 persone con guida della mostra e auricolari compresi

Partenza in pullmanGT dal C.S.S.Colli ore 17.00 – ingresso potinerie   

ISCRIZIONI ENTRO IL 31 dicembre 2014 con il versamento della quota di partecipazione e invio di una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  indicando le generalità dei partecipanti e un cellulare di riferimento

QUOTA PARTECIPAZIONE € 25

(la quota comprende trasferimento in pullman, biglietto di ingresso alla mostra, guida esperta della mostra per ogni gruppo, dispositivo auricolareper ciascun partecipante)

N.B. non è previsto il rimborso in caso di mancata partecipazione in quanto la visita viene confermata dal Cral mediante bonifico bancario da effettuare 30 giorni prima. ULTERIORI INFORMAZIONI: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.